Chiama il numero verde per informazioni e consulenza sulla tua macchina ideale

numero-verde-assistenza-macchine-pulizia

Pulizia ad alta quota

Il prossimo 21 gennaio è il termine ultimo per presentare l’offerta al bando di gara dell’Aeroporto Cristoforo Colombo di Genova relativo ai “servizi di movimentazione bagagli, merci e posta, nonché di pulizia aeromobili”.

Nel rispondere ai nostri clienti che ci chiedevano informazioni e preventivi sulle macchine proposte da ISC per la pulizia dell’aeromobile, ci siamo fatti raccontare quali sono le difficoltà che maggiormente si riscontrano nella pulizia degli aerei.

Interno aereo

Foto di StockSnap da Pixabay

Il “tempo” a disposizione è lo spartiacque tra pulizie ordinarie e pulizie approfondite. Quando si tratta di aerei che effettuano tratte a breve raggio, tra un volo e l’altro viene effettuato un veloce ripristino delle condizioni di ordine e pulizia, per permettere ai nuovi passeggeri di salire e trovare la cabina e le toilette in ordine. La difficoltà è il tempo a disposizione che, oltre ad essere poco, è anche flessibile in base all’andamento dei voli. È nella pausa notturna che è possibile fare una pulizia più profonda, pianificando gli interventi straordinari, come la pulizia dei pavimenti e la disinfezione delle superfici.

Gli aerei che svolgono invece tratte intercontinentali, hanno un tempo di riposo più lungo, e necessitano sempre di interventi strong, in quanto centinaia di passeggeri hanno “vissuto” ore all’interno dell’abitacolo, senza ricambio dell’aria.

L’aspetto della disinfezione è molto importante. I luoghi che possono essere un ricettacolo di germi e batteri, ci hanno spiegato essere:

I sedili dove le persone si sdraiano per dormire, appoggiando testa, piedi e a volte le scarpe…

I tavolini reclinabili, dove vengono consumati i pasti.

I touchscreen per l’intrattenimento in volo.

Le maniglie dei bagni, così come il tasto per azionare l’acqua, i rubinetti che vengono toccati da mille mani.

I nostri consigli

Per la disinfezione abbiamo quindi proposto l’atomizzatore elettrostatico Victory che permette di erogare qualsiasi disinfettante a base acquosa in meno tempo, avvolgendo a 360° superfici complesse, di qualsiasi materiale (anche i tessuti).

La pulizia dei pavimenti è altrettanto importante: i pavimenti dei corridoi sono calpestati dalle scarpe di tutti i passeggeri ed, essendo in moquette, sono il luogo preferito dai bambini piccoli che amano gattonare su e giù, per la salvezza di genitori e vicini di posto!

I pavimenti di toilette e “cucina” (che abbiamo scoperto chiamarsi “galley”) sono inevitabilmente molto provati al termine di un lungo volo o di una giornata di brevi tratte. La difficoltà della pulizia di questi spazi nasce dalle dimensioni estremamente ridotte, ma da una quantità di sporco e macchie importante, per cui il lavaggio manuale non è sufficiente.

Il nostro consiglio è quindi utilizzare Orbot Slim, la piccola versione a batteria del moto roto-orbitale Orbot. Lava in profondità la moquette con poca acqua e poco tempo di asciugatura e basta cambiare il pad per usarlo sui pavimenti di bagno e cucina.

RICHIEDI INFO

Chiedi agli Specialisti

STAI COMPILANDO UN BANDO DI GARA?

Per ricevere supporto gratuito nella definizione del tuo progetto di pulizia

RICHIEDI INFO